E' scomparso Lino Di Stefano

foto lino di stefano

 

E' scomparso Lino Di Stefano, di cui abbiamo sempre apprezzato il grande impegno culturale e la continua riproposta del pensiero gentiliano. Con l'ISSPE Lino Di Stefano ha pubblicato, nel 2014, il libro "Gentile: l'uomo e l'opera".

Ne pubblichiamo parte della Premessa.

“Per GIOVANNI GENTILE

Il pensiero di Giovanni Gentile è sempre più al centro dell'attenzione non solo degli studiosi, ma soprattutto della gente colta e dell'opinione pubblica oltremodo interessata, quest'ultimo, a capire perché una filosofia così affascinante, come l'attualismo, abbia dovuto per tanto tempo subire un ostracismo che non ha riscontro nella storia della speculazione e della cultura in genere. Motivi politici? In buona parte sì, ma non solo questi hanno contribuito a considerare quasi come "un cane morto", secondo l'espressione di uno studioso, il più grande filosofo italiano del Novecento ed uno dei rappresentanti più eminenti della filosofia europea.Non a caso, il Natoli, in un suo incisivo e fortunato libro, ha definito il teorico dell'attualismo "pensatore europeo" per le implicazioni profonde insite in una dottrina quanto mai affascinante ed avveniristica. Gli stessi Geymonat e Bobbio,mai teneri per la verità nei riguardi del teorizzatore dell'"Atto puro"- hanno rettificato il tiro ed hanno riconosciuto che con Giovanni Gentile devono fare i conti tutti, epigoni ed avversari; non foss'altro per l'afflato etico-religioso, per la coerenza e, non ultimo, per l'alta lezione teoretica, che si sprigionano dal sistema neoidealistico.L'eredità che ci ha lasciato il filosofo siciliano è grande; non solo sul piano strettamente speculativo, ma anche nella sfera civile per la serietà con la quale, anche nei momenti più tristi della storia d'Italia, è riuscito a restare al suo posto a rischio della sua stessa incolumità perché, com'egli scriveva alla figlia Teresina, "Aspettare, tappato in casa, che maturino gli eventi è il solo modo che ci sia di comprometterli gravemente". 

 

 

 

 

gentile